Cessione del Quinto

dipendenti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato hanno la possibilità di ottenere un prestito, a loro riservato, in maniera agevole e molto veloce, tramite la cessione del quinto.

La cessione del quinto dello stipendio rientra nella categoria dei prestiti personali non finalizzati; puoi ottenere in modo facile e veloce la liquidazione del prestito per realizzare i tuoi sogni, senza darne spiegazioni.
Ma non è solo facile, la cessione del quinto è anche sicura.


Non servono, infatti, particolari garanzie; le  uniche garanzie richieste sono rappresentate dal proprio stipendio e dal TFR.
Per questo è la soluzione più comune tra coloro che non vogliono richiedere la firma di un garante o valersi dei propri beni come garanzia della somma richiesta.


Cosa serve pere richiedere la cessione del quinto dello stipendio?

• Certificato di stipendio, da parte della tua amministrazione (se sei un dipendente pubblico) o dal datore di lavoro (se sei un dipendente privato);
• Carta di identità;
• Codice fiscale;
• Due ultime busta paga.

Il saldo del prestito ti verrà erogato, tramite bonifico su conto corrente o con assegno, entro circa 15/20 giorni. Una delle comodità più importanti della cessione del quinto è la modalità di rimborso tramite la propria busta paga. Infatti, sarà il tuo datore di lavoro a trattenerti direttamente dallo stipendio la quota pattuita (non superiore comunque al 20% del salario).

Leave a comment